mercoledì 20 settembre 2017

RECENSIONE mini "WOLF2. IL GIORNO DELLA VENDETTA" di RYAN GRAUDIN

SALVE A TUTTI VIAGGIALETTORI BENVENUTI O BENTORNATI SUL MIO BLOG!!!


Sono ormai passati eoni da quando mi sono seduta davanti al pc e ho scritto quello che pensavo di un libro. Mi sento quasi impacciata a scrivere i miei pensieri, ma cercherò di essere il più esplicativa possibile. La lettura di cui vi parlo adesso è il secondo e ultimo libro della duologia dedicata ad un Reich alternativo inventato dalla Graudin.
Una storia ben riuscita, a mio parere. Ma ve ne parlerò meglio nel post. BUONA LETTURA!



TRAMA: Yael è costretta alla fuga. Dopo aver rivelato la sua identità al mondo non le sarà più possibile fuggire imbrogliando le guardie con il suo mutevole aspetto. A sostenere il Reich indizi certi che la incastrano.

Un libro che segue la corsa dei protagonisti contro una forza inespugnabile, una corsa verso la salvezza e una giustizia fino ad allora solo agognata dal mondo intero.



Titolo: Wolf2. Il giorno della vendetta
Autore: Ryan Graudin
Casa Editrice: DeA
Anno: 2017
Pag: 575
Prezzo: 14,90 euro






VALUTAZIONE:



Devo dire la verità, il fatto che io mi sia messa a leggere uno Young Adult e averlo trovato bello fa strano anche a me. Non è propriamente il mio genere e la paura di trovare sdolcinature eccessive è sempre dietro l'angolo. Devo, però, anche dire che già il primo volume di questa duologia WOLF. LA RAGAZZA CHE SFIDO' IL DESTINO mi aveva dato qualche speranza. 
Quella di oggi sarà una recensione che cercherà di rendervi noto il mio pensiero con la speranza di non darvi alcuna anticipazione quindi cercherò di essere piuttosto breve e concisa, ecco!

Partiamo subito con il dire che al personaggio di Yael in questo secondo volume viene dato maggiore spazio, conseguenza dell'approfondimento ulteriore che viene fatto anche in relazione ai personaggi che le vengono affiancati, sia nuovi che vecchi.
Yael è una ragazza forte e coraggiosa, ma allo stesso tempo ne conosciamo anche il suo lato più debole e fragile. Come pure vengono date maggiori informazioni sul Progetto 85 e sulla Resistenza che occupa molta parte della storia in questo volume.
L'autrice ha avuto la capacità di realizzare un mondo ben noto al pubblico e di modificarlo senza invaderne eccessivamente il campo della realtà. Un lavoro ben fatto e curato nei minimi dettagli che porta il lettore a dimenticare il fatto che si stia leggendo un libro fantasy.
Come ho già detto anche nella prima recensione, quest'ultimo elemento potrebbe deviare in qualche modo il pubblico di lettori che prendono per buona questa versione della storia, ma diciamo che la speranza che ciò non accada la voglio mantenere :-).

Un altro elemento che mi è piaciuto molto è la costruzione di questa Resistenza alternativa che si fa portatrice di valori importanti quali la fedeltà alla causa e il credere fortemente in quello che si sta facendo. Un elemento molto importante a mio avviso proprio per dare speranza e fiducia a quei giovani che si vedono sperduti in un mondo come quello che sta crescendo attorno a noi.

Alla luce di questi elementi non posso dire altro che la Graudin, con la sua storia e i suoi personaggi, mi ha conquistata. Il libro è un continuo leggere ad alta tensione, ci sono colpi di scena che sovvertono completamente l'andamento della storia e questo è decisamente un elemento a favore, se ancora ce ne fosse bisogno.
Insomma un libro conclusivo che dà spiegazioni a tutte le domande che ci si può porre alla fine del primo volume ed un finale che non è così scontato come ci si potrebbe aspettare.

Una lettura che mi è piaciuta tantissimo e che mi ha dato la speranza nel trovare qualche altro libro del genere che si discosti dal canone che lo caratterizza. Una bella scoperta, una lettura che ti intrattiene e allo stesso tempo ti incuriosisce e ti coinvolge fino a renderti partecipe della scena in lettura. Insomma unlibro che consiglio a tutti, sia a chi solitamente fa letture impegnate, sia a chi ama la storia e vuole qualcosa di diverso.

Fatemi sapere se avete letto questi volumi, se vi è piaciuta o meno la storia, se conoscete altri libri di questo genere. Spero che la recensione sia stata esaustiva e che vi abbia incuriosito nel caso in cui non abbiate letto il primo volume, di cui vi lascio la recensione sul titolo.
Io adesso cerco di riprendere in mano il blog realizzando qualche altro post, vi mando un abbraccio a presto, fate delle bellissime letture!!!

Nessun commento:

Posta un commento