mercoledì 24 luglio 2019

SONO UNA LETTRICE MALEDUCATA? ... OGGI MI CIMENTO IN UN TAG!

SALVE A TUTTI VIAGGIALETTORI BENVENUTI O BENTORNATI SUL MIO BLOG!!!

Da qualche giorno la mattina quando mi sveglio faccio sempre il conto di quanti giorni manchino all'arrivo delle ferie. Mai come quest'anno mi sento completamente svuotata di tutto e faccio fatica anche a raccontare le mie impressioni su quello che leggo perché mi serve una concentrazione che sento di non avere.
Quindi, essendo di nuovo lunedì, me la voglio prendere comoda e proporvi un tag che ho visto spesso sul web ma non ho mai avuto modo di replicare, spero vi piaccia!



SONO UNA LETTRICE MALEDUCATA?


1) ORECCHIE ALLE PAGINE: UN LIBRO CHE TI HA FATTO SVISIONARE AD OGNI PAGINA

Faccio le orecchie alle pagine dei libri? SI, ma non sempre. Ovviamente dipende da che libro sto leggendo e se lo faccio è proprio perché quella determinata frase o passo mi hanno colpito subito altrimenti la mia lettura non è fatta per la ricerca della frase perfetta da ricordare nei secoli.






Per quanto riguarda la lettura di un libro che mi ha fatto svisionare ad ogni pagina è sicuramente L'ALTRA VERITA'. DIARIO DI UNA DIVERSA di ALDA MERINI.
Un libro che racconta della sua esperienza in un istituto psichiatrico e che ad ogni pagina vi tira un pugno allo stomaco accompagnato da una serie di riflessioni profonde eppure semplici che lasciano con tanto dolore.
Non sono particolarmente attratta dalla poesia, in generale, credo di non essere in grado di capirla, ma la figura di questa donna mi ha sempre incuriosito, non so perché. 



2) SOTTOLINEATURE A PENNA: UN LIBRO CHE TI E' RIMASTO IMPRESSO PER MOLTO TEMPO

Questa domanda va a collegarsi alla precedente nel senso che a volte prima faccio l'orecchietta alla pagina, quando non ho nulla con cui sottolineare il libro, poi ci ritorno e sottolineo o con la matita oppure ultimamente con gli evidenziatori pastello, ma non sulla riga, come se fosse una matita. Questa cosa dell'evidenziatore, però, l'ho fatta solo una paio di volte, è ancora una pratica che non mi sento di fare metodicamente. Comunque la penna non mi sembra di averla mai usata.




La lettura che mi ha colpito molto è, tra le tante, FIORI PER ALGERNON di DANIEL KEYES e che ho letto un paio di anni fa. E' un libro che parla di un esperimento di manipolazione cerebrale e che mi ha tenuto con gli occhi incollati alle pagine lasciandomi stupita e senza parole, una lettura che consiglio tantissimo.


3) SALTA PAGINE: UN LIBRO CHE "NA NOIA!"

NON SALTO MAI LE PAGINE, NE' ABBANDONO I LIBRI CHE COMINCIO A LEGGERE! Sono consapevole che questa cosa faccia inorridire tutti i lettori che dicono che non ci si può obbligare ma personalmente ritengo che i libri debbano essere letti fino alla fine e poi dare loro un "giudizio" che può essere positivo o negativo. Magari è brutto solo nelle prime 100 pagine e poi si rivela il capolavoro e non lo si può sapere, quindi le pagine non si saltano!


Per il libro che mi ha annoiato tantissimo vi metto una lettura piuttosto recente che proprio non ho mandato giù! IL CONDOMINIO di  J.G.BALLARD è stata una lettura sofferta e che mi faceva arrabbiare ad ogni pagina perché l'ho trovata completamente priva di senso.


4)LIBRACCIO: UN LIBRO CHE HAI REGALATO PERCHE' NON TI E' PIACIUTO

Devo dire che non ho ancora mai provato a comprare su Libraccio, sebbene io sia consapevole del grande risparmio che questo comporti. Il fatto che si debba stare sempre dietro al momento giusto o magari alla presenza o meno di un libro mi porta a non comprare li anche se in alcuni casi ho visto che i libri che vorrei leggere ci sono, quindi credo che prima o poi sperimenterò.



Da un paio di anni a questa parte sono solita regalare libri a mia cugina, cosa che per me è positiva nel fatto di liberarmi di qualche volume che so che non rileggerò, e per lei perché così ha sempre qualche lettura nuova da affrontare. Tra i libri che le ho regalato c'è LA COMPAGNIA DEI CELESTINI di  STEFANO BENNI autore che tutti amano e che a me non è piaciuto per niente.
Ho letteralmente cancellato tutto dalla mia mente e non mi viene neanche la curiosità di conoscere le sue storie, Mah!


5) WIKIPEDIA: UN LIBRO CHE AVRESTI VOLUTO LEGGERE RIASSUNTO SU WIKIPEDIA




Ragazzi miei che cosa può essere stata la lettura di questo romanzo! I MALAVOGLIA di GIOVANNI VERGA è di una noia mortale! Credo di averlo letto in due anni, una pagina a sera perché di più non si poteva proprio. All'epoca non ero avvezza all'uso di internet per leggere le trame e così ho dovuto leggerlo tutto tutto, ma con grande sacrificio.

6)SPOILER: UN LIBRO CHE TI E' PIACIUTO TALMENTE TANTO DA RACCONTARLO TROPPO

Non sono una di quelle persone che racconta tanto dei libri che legge. Cerco di concentrarmi maggiormente su quello che il libro mi suscita più che sulla storia in sé soprattutto perché poi sapere già cosa succede toglie tutto il divertimento della lettura. 


Però, un libro di cui ho avuto paura di anticipare troppo è sicuramente ANIMA  di WAJDI MOUAWAD che ho fatto leggere a mia madre di corsa perché così avrei potuto parlarne in libertà.
Un libro complesso e decisamente molto crudo e violento ma a me è piaciuto molto.


7) WISHLIST ETERNA: UN LIBRO CHE VUOI COMPRARE DA UN'ETERNITA'

Le mie liste di libri sono tutte infinite, vuoi che sia quella dei libri da comprare o quella dei libri da leggere sono circondata da pagine e pagine di letture da voler fare, oltre che di libri da dover smaltire.
In questo caso, però, quello che vorrei davvero comprare e di cui ho sempre rimandato l'acquisto perché effettivamente l'ho già letto è una edizione di HUNGER GAMES di SUZANNE COLLINS.
Ho visto che la oscar vault sta facendo uscire le nuove copertine e devo dire che sono bellissime, ma mi accontenterei anche delle prime che sono uscite che mi piacevano comunque tantissimo.

8)ACQUISTO COMPULSIVO: L'ULTIMO LIBRO CHE HAI COMPRATO


Sono perfettamente consapevole di aver mandato in malora la mia buona prospettiva di non comprare libri ma ho approfittato della promozione einaudi che dava la borsa e ho acquistato LUI!!
LONESOME DOVE di  LARRY MCMURTY. Un libro che mi attirava fin da quando ne ho visto parlare sul tubo e che non vedo l'ora di leggere, credo che me lo terrò per le ferie così sono ben impegnata.

9) PREGIUDIZIO: UN LIBRO CHE NON CREDEVI ALL'ALTEZZA E INVECE...

Sono solita leggere i libri troppo chiacchierati sempre lontano dal loro momento di massimo splendore per non rimanerne troppo condizionata. Per questo motivo non mi sento di parlare di libri all'altezza o meno, magari di libri su cui io puntavo molto e che mi hanno deluso, o il contrario.



Avendo avuto una brutta esperienza con questo autore ho avuto un po' di timore nell'affrontare anche questo libro STORIA DI UNA CAPINERA di GIOVANNI VERGA e devo dire la verità : mi e' piaciuto tantissimo!
Ho trovato in queste poche pagine una quantità indescrivibile di emozioni e sentimenti fortemente contrastanti che mi hanno completamente rapita e ammaliata. Una lettura breve ma intensissima che mi è piaciuta molto.


10) MACCHIE DI CAFFE': UN LIBRO CHE AVRESTI SCRITTO IN MODO DIVERSO

Non mi piace mettermi sul piedistallo e pensare di poter essere più brava di uno scrittore, ma ci sono dei casi in cui la storia mi prende così tanto che arrivo a leggere il finale facendomi tutti film mentali che vengono puntualmente sventati e la delusione è tanta.




Un esempio di finale che mi ha deluso è una lettura che ho fatto da pochissimo, TONY & SUSAN di AUSTIN WRIGHT di cui ancora devo parlarvi quindi non vi dirò nulla qui.
Un libro si cui non sapevo nulla e che ho letto completamente a scatola chiusa. Una lettura carina ma il finale...


Bene amici lettrici e lettori ho finito le domande di questo tag che mi ha riportato un po' indietro nel tempo per le risposte che ho dato. Fatemi sapere se ci sono dei libri che abbiamo condiviso, o delle opinioni simile alle vostre sulle letture che ho proposto qui.
Di quelle di qui vi ho parlato potete leggere i miei pensieri, nel caso in cui non lo aveste fatto o se vi va di farlo, cliccando sul titolo.

Fatemi sapere le vostre risposte alle domande e se vi va riproponetelo sui vostri social.
Vi mando un grande abbraccio e vi auguro di fare delle bellissime letture! A presto!

Nessun commento:

Posta un commento