lunedì 19 giugno 2017

LETTURE D'ESTATE... QUALCHE CONSIGLIO!

SALVE A TUTTI VIAGGIALETTORI BENVENUTI O BENTORNATI SUL MIO BLOG!!!


Post particolare quello di oggi con il quale voglio augurarvi un buon inizio estate. 
L'estate che è ormai arrivata ed anche il periodo in cui si comincia ad avere più tempo libero e magari anche la voglia di affrontare qualche lettura in più mentre si prende il sole o ci si rilassa e ripara dalla calura estiva. Spero che riuscirete a trovare qualcosa di soddisfacente :-) BUONA LETTURA!!!


NARRATIVA CONTEMPORANEA ITALIANA




Per questa prima categoria ho deciso di suggerirvi due delle mie autrici preferite che ci raccontano due storie intense ma allo stesso tempo molto diverse.
MARGARET MAZZANTINI con SPLENDORE ci racconta di una storia d'amore omosessuale, un amore che solo inizialmente è confuso, che intimorisce, che fa nascere molti dubbi e incertezze e che poi si trasforma in una passione travolgente che sovrasta e travolge i nostri protagonisti. La storia di due persone che cercano di mascherare la loro vera natura ma poi, sarà proprio questa ad emergere in modo prepotente. 
Consiglio questo libro a chi vuole farsi coinvolgere pienamente nelle vicende e a chi ama una scrittura intensa, corposa e piena di sensazioni descritte.
La seconda lettura è UNA VITA SOTTILE di CHIARA GAMBERALE una autrice che ho conosciuto da poco ma che con la sua scrittura fresca, vera e sincera riesce sempre a rendermi partecipe delle sue storie. In questo caso si tratta di un libro molto particolare fatto di descrizioni di personaggi che descrivono, a loro volta, sensazioni e comportamenti. Accanto al ritratto di vari personaggi conosciamo alcuni momenti della vita della autrice e la sua visione del mondo che la circonda. 
Un libro adatto a chi ama una scrittura profonda e allo stesso tempo semplice e diretta con la giusta dose di ironia e serietà.
Come terza proposta vi suggerisco TERAPIA DI COPPIA PER AMANTI di DIEGO DE SILVA, un autore che ho scoperto proprio all'inizio di questo mese e che mi ha fatto ridere e riflettere in egual misura con il suo piccolo libricino. La storia è quella di Modesto e Viviana, due amanti che iniziano ad avere una storia extraconiugale per gioco, ma poi si trasforma in qualcosa di sempre più profondo e intenso. Un libro che vi offrirà una visione dell'amore da un punto di osservazione diverso e allo stesso tempo vi farà passare due tre giorni nella spensieratezza di aver letto un libro che in duecento pagine, o poco più, vi regalerà molti spunti di riflessione importanti sul vivere la relazione.


FANTASY



Quando si parla di Fantasy non si può non prendere in considerazione la presenza di saghe o trilogie, per questo motivo ho deciso di parlarvi di due primi volumi di storie che ancora sono in corso di pubblicazione.
HANIA. IL REGNO DELLE TIGRI BIANCHE di SILVANA DE MARI è un libro molto breve, un prequel, in realtà, con il quale l'autrice vuole raccontarci la storia di alcuni dei personaggi principali della sua storia: Haxen, Dartred e la storia del Regno delle Sette Cime che fa da sfondo a tutta la vicenda. Un libricino breve ma che vi lascerà pienamente soddisfatti, al pari della lettura di un intero romanzo. Di questa serie sono stati pubblicati i primi due volumi oltre al prequel, manca solamente il terzo, trattandosi di una trilogia, di cui purtroppo non so darvi notizie. 
Un libro che consiglio a tutti coloro che amano il fantasy classico e a cui piacciono i viaggi avventurosi.
Altro libro è LA TERRA DELLE STORIE. L'INCANTESIMO DEL DESIDERIO di CHRIS COLFER primo volume di una saga composta da cinque volumi, se non erro, di cui in Italia sono stati pubblicati i primi quattro. La storia raccontata in questo primo libro introduce i due protagonisti, due fratelli gemelli Alex e Conner che ritrovano un libro di magia dal quale vengono improvvisamente risucchiati. E' proprio nel regno delle favole che i due si ritroveranno ad incontrare i personaggi più noti: Biancaneve, il Principe ranocchio, Aurora, Raperonzolo. Insomma un buon modo per immergersi nel mondo delle favole e rispolverare quelle storie che abbiamo tanto amato da bambini, anche se in questo caso si fa un omaggio alla versione originale dei Grimm.


NARRATIVA CONTEMPORANEA STRANIERA






In questa sezione ho inserito dei libri che più diversi non potevano essere l'uno dall'altro.
Il primo è FIORI PER ALGERNON di DANIEL KEYES autore conosciuto più per un altro libro ma che con questo è riuscito a scioccarmi abbastanza da farmi aspettare a leggere l'altro titolo, nonostante io lo possegga già.
Siamo nell'America degli anni '50, il nostro protagonista è un uomo di 32 anni affetto da ritardo mentale che viene utilizzato dalla scienza per portare avanti un esperimento di aumento del quoziente intellettivo. Esperimento che riesce ma che ha anche delle conseguenze. Un romanzo che, per me, è stato un pugno allo stomaco ma allo stesso tempo è intenso e coinvolgente. Un romanzo nuovo e diverso che consiglio a chi ama sperimentare nuove letture.
Secondo titolo è LA LETTERA di KATHRYN HUGHES un romanzo che ho letto in pochissimo tempo e che mi è piaciuto molto. La storia intreccia la vita di due donne che hanno lo stesso nome ma con un passato molto diverso, sebbene il dolore sia una cosa che le accomuna. Una storia che parla di madri e figli che non possono essere mantenuti, e di mogli che subiscono violenza domestica. Una storia forte, ma molto appassionante e che ci racconta di molte realtà che ci possono sembrare lontane ma non è così. 
Altro titolo è PANE COSE E CAPPUCCINO DAL FORNAIO DI ELMWOOD SPRINGS di FANNIE FLAGG. In realtà questo suggerimento è per tutti coloro che hanno pazienza e a cui piacciono quelle letture che definirei rassicuranti, come l'avere con sé la coperta di Linus. Insomma una storia che unisce una sorta di critica ad un sistema che non va bene e allo stesso tempo ci racconta la vita della provincia americana. 
Ultimo libro di cui vi ho parlato proprio qualche giorno fa è PICCOLE SORPRESE SULLA STRADA DELLA FELICITA' di MONICA WOOD. Un romanzo che affronta il tema dell'amicizia e del superamento di un lutto in maniera ironica, divertente e fresca. Una lettura perfetta per passare qualche ora in tranquillità pur trattando una tematica seria. Un romanzo che consiglio a chi ama i libri che hanno dei protagonisti improbabili (Ona ha 104 anni) e vogliono liberarsi la mente dalla pesantezza di letture impegnative.


GIALLI




In questa categoria ho inserito due libri i cui personaggi si somigliano ed ho adorato fin dalla prima pagine.
Il primo è un autore italiano, MAURIZIO DE GIOVANNI con il primo libro della serie dedicata alle indagini del Commissario Ricciardi ovvero IL SENSO DEL DOLORE. L'INVERNO DEL COMMISSARIO RICCIARDI. Un romanzo che parla di Napoli, del suo amore per l'opera, sebbene questa faccia da sfondo al delitto sul quale deve indagare il nostro Commissario. Quella che De Giovanni ci presenta è la Napoli degli anni '30 ancora fortemente sottoposta al volere del Regime, ma questo non intimorisce affatto il nostro scorbutico e ombroso commissario che vive perennemente in bilico tra la vita e l'al di là.
Altro personaggio altrettanto scorbutico è Cormoran Strike protagonista della serie di ROBERT GALBRAITH pseudonimo di J.K. Rowling, IL RICHIAMO DEL CUCULO. Anche in questo caso si tratta della prima indagine del nostro detective privato che si troverà a ricostruire le ultime ore di vita di una famosissima modella di colore morta dopo una caduta dal balcone al quarto piano di un palazzo. Insomma la lettura di questi due romanzi è dedicata a chi d'estate ama dedicarsi a delle storie intricate e a delitti da risolvere. 


CLASSICI




Nel cercare le immagini giuste da inserire tra le varie letture affrontate ho visto che quest'anno non ho letto molto questo genere, quindi vi inserisco un paio di titoli che mi hanno colpito di più.
Il primo è stata la rivelazione JULES VERNE con VIAGGIO AL CENTRO DELLA TERRA che mi ha fatto scoprire la passione per il romanzo d'avventura, genere cui avevo dato poco spazio tra le mie letture. Verne in questo libro ci porta al centro dell'universo, nel luogo in cui tutto ha avuto origine e lo fa con una scrittura descrittiva, certo, ma che ti affascina nonostante le tematiche trattate siano relative ad un determinato settore scientifico. Un classico senza tempo che unisce l'avventura alla scoperta che si legge in pochissimo tempo.
Altro classico che mi è piaciuto molto e che ho riletto quest'anno è L'AMICO RITROVATO di FRED UHLMAN un romanzo molto breve che parla di una amicizia proibita ma fortissima tra un ebreo e un ragazzo figlio di fascisti convintissimi. Un romanzo molto breve ma intenso che ci racconta un altro aspetto di una pagina di storia mondiale.

Bene amici, questi sono solamente alcuni dei titoli che ho letto durante quest'anno e sono tra quelli che ho apprezzato maggiormente e che mi sento di consigliarvi come letture da fare durante questo periodo. Non escludo la possibilità di inserire altri post del genere, tutto dipenderà dalle letture che farò durante questi mesi, comunque spero di avervi dato qualche spunto intrigante.
Mi dispiace di aver fatto un post così lungo, spero che siate arrivati fino alla fine. Io nel frattempo vi saluto, vi mando un grande abbraccio e vi auguro di fare bellissime letture!!!

6 commenti:

  1. Ciao! "Splendore" della Mazzantini è particolare, ma a me è piaciuto. "L'amico ritrovato" è un classico senza tempo.
    Ho letto altri romanzi della Gamberale e di De Giovanni, ma non questi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SPLENDORE è stato un amore ritardato rispetto agli altri che mi hanno colpito fin da subito, però, mi è piaciuto molto lo stesso :-) Di DE GIOVANNI è il primo libro che leggo, ma ho intenzione di continuare appena possibile!

      Elimina
  2. Ciao Mikla! I libri della narrativa contemporanea straniera vorrei leggerli tutti. Fiori per Algeron è già sul mio Kindle, quindi spero di iniziarlo presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :-) Per FIORI PER ALGERNON armati di pazienza per le prima cento pagine più o meno poi sarà tutto una discesa ;-)

      Elimina
  3. Ciao Mikla! Ultimamente de Silva mi ispira molto, nonostante come tematiche di solito non rientri fra le mie corde.
    Per i gialli concordo su Il richiamo del cuculo. Ho letto i tre libri che compongono finora la serie e li ho molto apprezzati:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao :-) IO ho letto questo di DE SILVA e mi è piaciuto ma non mi sono mai interessata a lui per il tuo stesso motivo, magari adesso che ho testato con mano qualcosa provo a leggerlo ;-) Dei libri su Cormoran Strike ho appena recuperato IL BACO DA SETA con l'offerta della TEA di alcuni libri a 5 euro e spero di leggerlo presto :-)

      Elimina