giovedì 28 aprile 2016

LA CASSETTA DELLA POSTA...#3

SALVE A TUTTI VIAGGIALETTORI BENVENUTI O BENTORNATI SUL MIO BLOG!!!


Ebbene si... il titolo che vedete su questo post è proprio l'ultimo che avrei dovuto scrivere e invece già vi annuncio che è stato diviso in due parti, quindi diciamo che i buoni propositi del non comprare e del ricevere la mia ricompensa sono andati a farsi benedire!!!


Come vedete le foto non sono il mio mestiere, perdonatemi se non riuscirete a vedere tutti i titoli da queste foto, sappiate che comunque li scrivo bene nel post. 
Anche questo mese è stato un delirio e ho deciso che non parlerò più né di buoni propositi del non comprare libri, né del fatto che dovrei comprare di meno perché tanto puntualmente capitano cose che mi portano lontano da tutto quello che avevo stabilito in precedenza!
Visto che i danni fatti sono stati abbastanza (21 libri in tutto), ho deciso di dividere il bottino in due parti, in questo primo post vi mostrerò i libri che ho comprato nelle librerie e due regali, mentre nel prossimo, mooolto più corposo, tutti gli acquisti fatti al famoso mercatino mensile, ma procediamo con calma e sangue freddo, come sempre vi auguro BUONA LETTURA!




Il primo libro di cui voglio parlarvi è La morte del padre di Karl Ove Knausgard. 
Questo è il primo libro di una saga composta da sei volumi e intitolata LA MIA BATTAGLIASi tratta di una biografia scritta sotto forma di romanzo con la quale l'autore vuole raccontare tutta la sua vita.  Di questa opera sono usciti già i primi tre volumi (Un uomo innamorato, L'isola dell'infanzia) e questo è il primo nella versione economica pubblicato da Feltrinelli. 
Ho letto moltissimi pareri positivi su questo scrittore, ma la cosa che mi attira di più nel leggerlo è il fatto che abbia scelto la verità nella sua scrittura, scrivere la sua vita senza dover trovare per forza una argomento da costruire partendo da zero. E' sicuramente un'opera molto complessa e ricca soprattutto di emozioni diverse espresse da uno stile che cattura velocemente il lettore, staremo a vedere come andrà, io sono curiosissima.
Il secondo libro che vi mostro qui in questa foto fa parte del gruppo più corposo di acquisti di questo primo gruppo, di cui vi devo raccontare un aneddoto. 
Una domenica pomeriggio mi trovavo nella libreria di un centro commerciale e spulciando per vedere cosa aggiungere alla mia lunghissima wish list mi sono trovata davanti un libro di cui vi ho parlato già nel post sugli aggiornamenti letterari della settimana scorsa. Lo stavo bramando da una vita, così ho preso e sono andata alla cassa per pagare cercando di andare lì di corsa e con il paraocchi per non comprare altro. Arrivata alla cassa la tizia, che mi conosce ormai, mi dice che c'era l'iniziativa del gratta e leggi, cioè se spendevi un tot di euro avresti avuto un gratta e vinci e quindi la possibilità di vincere gift card da spendere. BENE, potevo scappare davanti a questa possibilità???!!! Mi sono lasciata tentare e così da che dovevo prendere solo un libro ne ho acquistati tre!!E ho pure vinto la Gift card!! Ah Ah Ah!!!
Il primo di questi acquisti è proprio il libro che ho messo in questa foto, ovvero Book Jumpers di Mechthild Glaser autrice tedesca che, credo, con questo romanzo per ragazzi ha esordito nel mondo del web conquistando lettori di ogni età. Ancora non ne ho sentito parlare molto di questo romanzo dalla trama piuttosto particolare. La storia è quella di una ragazzina tedesca che durante la sua vacanza in Scozia ha la possibilità di entrare nel mondo dei suoi libri preferiti incontrandone i personaggi, ma le cose non hanno solamente un lato positivo...Anche in questo caso la curiosità mi ammazzerà lo so!!!

Questo è il libro che ha scatenato tutto il giro di spese di questo post!!!
Come ho detto La casa per bambini speciali di Miss Peregrine di Ransom Riggs è un libro che avevo in wish list da più di due anni, ma avendone sentito parlare come di un libro piuttosto particolare e non capendo se si trattasse o meno di un horror, cosa che non è (potremmo dire Fantasy), non avevo mai avuto l'imput per comprarlo e leggerlo. Bene l'imput è arrivato quando ho visto che il mio amato TIM BURTON ne produrrà il film che uscirà quest'anno nelle sale cinematografiche. Per questo motivo ho deciso che se lo avessi trovato in libreria lo avrei comprato senza pensarci, e così ho fatto, anche se non pensavo di scatenare l'inferno Eh EH EH!!
La storia è quella di un ragazzino, Jacob, che vuole scoprire la natura degli incubi di suo nonno, e per farlo deve tornare sulla misteriosa isola, che si trova in mezzo all'oceano, sulla quale si trova l'orfanotrofio che aveva ospitato il nonno e altri orfani ebrei. La storia è infatti ambientata nel periodo del dopoguerra e per me questo è il motivo in più che mi spinge a leggerlo!!

Continua la mia collezione di Minimammut con Jude l'oscuro di Thomas Hardy. Un romanzo pubblicato inizialmente a puntate nel 1895 e stroncato dalla critica e dal pubblico che arrivò poi a ribattezzarlo con il nome di "Jude l'indecente" e bruciato pubblicamente dal vescovo di Exeter. La storia è quella di un uomo, Jude, che vuole diventare letterato pur appartenendo alla classe umile della società. 
Devo dire che la cosa che mi ha incuriosito di questo libro è la sua storia editoriale più che la trama, adesso voglio scoprire come mai abbia suscitato così tanto scandalo!!


Gli ultimi due libri che vi mostro sono stati due regali, uno, come sempre, dalla mia dolce metà, l'altro dalla mia libraia di fiducia, che forse si è pentita di avermi "incastrato" in quel modo e mi ha regalato il libro :-) Quasi quasi mi faccio ingannare più spesso se questi sono i risultati eh eh eh!!!




 Il primo libro sulla sinistra è L'amore violato di Naomi Ragen, Devo dire la verità, non so neanche chi sia questa tizia, ma sono sempre ben disposta a leggere storie vere e soprattutto quelle che permettono a noi lettori di conoscere nuove culture e tradizioni. Questo libro racconta infatti le usanze del mondo dei cristiani ultra ortodossi dal punto di vista di una donna che non vuole denunciare le violenze e l'oppressione subite. Sicuramente non sarà una lettura molto facile soprattutto da digerire, ma non è neanche giusto nascondersi dietro una muro pensando che tutto il mondo sia uguale e che, in questo caso, le donne vengano trattate con rispetto, ma ve ne parlerò meglio quando lo leggerò.
Ultimo libro, ma non per importanza, è quello che mi ha regalato la mia dolce metà, che, come me, alimenta la mia Minimammut mania :-)
Un romanzo di Wilkie Collins con Senza nome. La storia vede due protagoniste, sorelle, che in breve tempo, dopo la morte improvvisa dei genitori si ritrovano a perdere tutti i loro averi. Le reazioni a tutto questo sono diverse, Norah, accetta la loro decadenza e decide di affrontarla con il duro lavoro, Magdalene, più sanguigna e determinata, vuole cercare di riprendere tutto quello che ha perduto.

Cari amici Viaggialettori questa è la prima tranche di quello che definirei lo sfacelo libresco del mese!! Ma sono comunque  molto molto contenta del mio bottino, di TUTTO il mio bottino mensile. Presto farò l'altro post con la seconda parte delle nuove entrate, nel frattempo, se vi va, fatemi sapere quali sono i vostri acquisti per questo mese di aprile? Avete già letto qualcuno di questi titoli? Avete trovato qualcosa che può interessarvi?? Spero di si!!! Alla prossima e a presto con l'altra parte delle entrate nella mia libreria!!! 


Nessun commento:

Posta un commento