lunedì 28 novembre 2016

TBR #2... OVVERO TENTIAMO DI DARCI UN ORDINE DI LETTURE... DICEMBRE 2016

SALVE A TUTTI VIAGGIALETTORI BENVENUTI O BENTORNATI SUL MIO BLOG!!!


Ebbene si, anche Novembre è finito, e ci stiamo per inoltrare nel mese che ci permetterà poi di salutare anche questo 2016... Devo dire la verità... Quest'anno per me è volato velocemente e ancora ho ben stampati nella mente molti dei giorni di inizio anno... 
Aaaaa nostalgia canaglia... Vabbè dai vi lascio al post che è meglio :-)

Sono qui oggi per scrivere il secondo post di questa nuova rubrica che ho deciso di introdurre nel blog, non è niente di che, ma a me piace e devo dire che come primo mese mi sono trovata bene ;-)

Per chi fosse nuovo a questa rubrica vi spiego brevemente la sua funzione. Come si può vedere dal titolo del post, quello che vi mostro sarà il mio programma di lettura per il mese in questione, in questo caso Dicembre. Per ogni mese scelgo in anticipo TRE letture da fare sicuramente affiancate da altre che farò seguendo l'ispirazione del momento, diciamo così. Ovviamente non ci saranno dei limiti nel numero di letture, voglio dire, io ne scelgo tre certe per il mese, poi se le leggo tutte bene, avrò raggiunto lo scopo, altrimenti passano al mese successivo. Anche le altre letture che farò, non è detto che sicuramente ci saranno, solo che la mia speranza è di leggere di più, poi anche qui, se ne farò più di tre meglio ;-)

Spero di aver reso chiaramente il concetto che vorrei esprimere con il post!


La TBR di Novembre prevedeva, in realtà, quattro volumi, (Vi rimando al post in questione anche per sapere come ho intenzione di procedere con i prossimi mesi), questo perché, ad Ottobre, avevo appena iniziato a leggere UOMINI CHE ODIANO LE DONNE e non mi andava di abbandonarlo, così l'ho fatto entrare di diritto nelle letture del mese di Novembre assieme agli altri tre.

Come primo tentativo è andato bene, nel senso che i tre libri + 1 da leggere li ho terminati e ne sono rimasta soddisfatta del risultato. Ve li mostro in ordine di lettura e vi faccio un accenno rimandandovi, nei prossimi giorni, alle recensioni singole su ogni libro.



Il primo libro di cui vi parlo è UOMINI CHE ODIANO LE DONNE  di STIEG LARSSON, primo volume di una trilogia (la Trilogia Millennium) incentrata sull'attività investigativa di un giornalista e di una hacker un po' fuori dalle righe.
Devo dire che pur avendo visto il film, e ricordando in linea di massima gli eventi, il libro mi ha letteralmente catturata. E' vero che inizialmente non avevo dato molto spazio alla sua lettura perché comunque uscivo da quella di 22-11-63 di King e forse non ero pronta ad affrontare un altro mattone, ma poi sono partita come un razzo e l'ho terminato in pochi giorni.
La storia è ben scritta e riesce ad unire una serie di tematiche molto importanti, quali il razzismo, la violenza sessuale, le sette religiose, la deviazione mentale, la corruzione aziendale, insomma moltissime tematiche che l'autore riesce a mescolare sapientemente attraverso la scelta di creare dei personaggi congeniali al loro ruolo. Un giornalista che, per amor di verità non esita a mettere al centro di grandi problemi se stesso, e una donna  dai molteplici problemi sociali che fa della sua passione, l'hackeraggio, la sua principale fonte di guadagno, anche se in maniera velata.
Un libro che consiglio e di cui sicuramente leggerò i seguiti nel corso del prossimo anno!





Seconda lettura del mese e prima della Tbr novembrina, in realtà, è JACK FRUSCIANTE E' USCITO DAL GRUPPO di ENRICO BRIZZI. Questa lettura non mi ha particolarmente entusiasmato sebbene nella parte finale ci siano stati dei passaggi che mi hanno colpito. All'interno del libro incontriamo due adolescenti, Alex e Aidi, che vivono la loro "storia d'amore" molto lontana dal modo che ci si aspetterebbe da due persone della loro età.
Ci troviamo davanti una coppia di adolescenti che scoprono cosa significa essere complici, essere confidenti, essere amici nel profondo, ma senza perdere di vista il fatto che si tratti, appunto, di adolescenti, quindi con la paura di cosa possa succedere nel loro futuro, o cosa possa succedere nel caso in cui scoprono di non piacersi più. Il tutto è ambientato a Bologna, con una colonna sonora rock e una bicicletta, fedele destriero del nostro protagonista, Alex.







Terzo libro letto è DIECI PICCOLI INDIANI di  AGATHA CHRISTIE, un libro di cui ho sentito parlare solamente bene e che dopo molto tempo ho deciso di far entrare tra le mie proprietà libresche ;-)

A lettura ultimata devo ammettere che questa donna è un genio del male... Eh eh eh... Ti attacca alle pagine senza darti la possibilità di pensare a cose diverse da quelle che riguardano i personaggi della storia e soprattutto ipotizzare chi possa essere l'assassino.
Decisamente è stata una bella lettura per me e sicuramente continuerò a comprare i suoi romanzi, in realtà ne posseggo altri due e per fortuna è una scrittrice che mi è risultata piacevole da leggere ... Acquisto compulsivo di un autore di cui non si conoscono i libri??? L'HO FATTO!!!
Lettura consigliatissima, comunque!








Terzo e ultimo libro di questa prima TBR è BEL AMI di GUY DE MAUPASSANT, libro di cui mi trascino la lettura da quattro o cinque mesi ormai e non capisco per quale motivo. Purtroppo anche questa lettura, come la prima che ho fatto, non mi ha soddisfatto pienamente. Secondo me, come ho detto già in un altro post, Maupassant rende meglio quando i protagonisti delle sue opere sono donne, anche in questo caso, infatti, ho praticamente ignorato il protagonista e ho apprezzato maggiormente le donne che hanno fatto da contorno.
Anche in questo caso c'è una denuncia sociale e il messaggio, anche se non viene espresso palesemente, è comunque ben percepibile. Insomma una lettura NI ecco, né si né no!






Ma adesso passo alla seconda parte del post dedicata alla scelta delle tre letture del mese di Dicembre  2016. Spero che le scelte abbiano esiti positivi, così da chiudere in bellezza!

Forse è ancora un po' presto per stabilire se questo metodo delle TBR sia effettivamente buono o meno per me, ma credo che lo sia almeno sul fatto di leggere cose che possiedo da una vita e che voglio leggere ma poi mi lascio trasportare da altro. 
Per il mese di Dicembre, però, ho pensato di inserire un titolo acquistato pochi giorni fa e che sono curiosissima di leggere, visto i tanti pareri positivi che ne leggo e sento in giro, ed altri due che non sono recentissimi ma neanche reperti archeologici.





Il primo romanzo di cui vi parlo e che sono curiosissima di leggere, è IL PROFUMO di Patrick Suskind. Di questo libro vidi moltissima anni fa il film senza sapere che fosse stato tratto da un libro. Il film mi era piaciuto, sebbene mi avesse inquietato non poco e ho sentito molti pareri positivi riguardo al romanzo.
Il genere del libro credo sia thriller storico, è infatti una storia ambientata nella Francia del 1700 e non ho letto mai dei libri ambientati nella Francia dell'epoca, quindi sono molto curiosa della resa letteraria di questa storia.














Cambiando genere, il prossimo libro che vorrei leggere è LA LAMA DELL'ASSASSINA di Sarah J. Maas. Prequel della saga dell'assassina, appunto, di cui sto cercando di non scoprire molto.
In realtà questo libro non è un prequel in forma di romanzo, ma una serie di 5 novelle che servono ad introdurre il personaggio di Caelena Sardothien, protagonista de Il trono di ghiaccio e i seguiti. In Italia sono stati pubblicati in questa versione anche i primi due volumi, quindi anche La corona di mezzanotte, mentre da poco è stato pubblicato il terzo volume con la copertina rigida ovvero La corona di fuoco. Io in realtà già possedevo questo e i primi due volumi in e-book, ma poi, quando ho visto questa copertina non ho resistito ed ho approfittato dello sconto per prenderlo e pagarlo un pochino di meno... Speriamo bene!!!










Ulteriore cambio di genere è, per questa TBR dicembrina, un libro che ho comprato per caso, mi sembra l'anno scorso. Anche in questo caso ad attirarmi era stata la copertina e la tematica che, come ho detto più volte mi piace molto. AVEVANO SPENTO ANCHE LA LUNA di Rita Sepetys è una testimonianza di ciò che è successo in Siberia con le deportazioni nei gulag russi. Un genocidio pari a quello più noto degli ebrei ad Auschwitz e che ci permette di conoscere realtà poco note al grande pubblico. 
Nelle recensioni c'è scritto che il libro è riuscito a raggiungere un grande successo di pubblico prima ancora di essere stato diffuso nel mondo, sono curiosa e sebbene si tratti di una lettura emotivamente pesante, sicuramente sarà interessante sapere cosa sia successo.




Nel mese di Dicembre, in realtà, vorrei inserire anche un altro libro che, però, non credo riuscirò a terminare per la fine dell'anno, sto parlando di SHANTARAM di Gregory David Roberts. Questa è l'ultima lettura che mi mancherebbe da fare per la mia Reading Challenge annuale, di cui non ho mai parlato ma che ho comunque portato avanti tra le varie letture che ho fatto quest'anno. In realtà non so se la inizierò oppure no, ho sentito molti pareri positivi a riguardo di questa lettura, ma leggere mille pagine dopo aver letto molti libri così lunghi e tutti di seguito, non lo so se sia una cosa fatta per me. Io lo accenno, poi a Gennaio vedrete che fine avranno fatto i miei buoni propositi nei confronti di questo libro, ecco, facciamo così ;-)

Bene direi che vi ho detto tutto... Fatemi sapere se avete letto qualcuno di questi libri e cosa ne avete pensato. Fatemi sapere quali saranno i vostri programmi letterari per il mese, se li fate o se vi piace lasciarvi trasportare dalle sensazioni.

Come è già successo per il mese di Novembre, non leggerò solo questi tre/quattro romanzi ma, diciamo che saranno delle letture poste sulla corsia preferenziale. A queste saranno affiancate, spero, altre letture di cui vi aggiornerò poi con i WWW...WEDNESDAY settimanali e poi con le varie recensioni singole.

Spero che il post vi sia piaciuto, come sempre vi invito ad iscrivervi al blog, se vi va, e a lasciare un segno del vostro passaggio, sarò ben felice di rispondervi e di confrontarmi con voi. Come sempre vi mando un abbraccio, e l'augurio di viaggi fantastici tra le pagine dei vostri libri... Ci rileggiamo presto amici... :-)

6 commenti:

  1. Ciao Mikla, ti sei dedicata e ti dedicherai a letture molto interessanti..io ho letto solo Dieci piccoli indiani e sono contenta che la Christie ti piaccia, lei è la mia autrice preferita!
    Avevano spento anche la luna e Il profumo invece sono libri che ho da un po' di tempo e che aspettano di essere aperti..spero di riuscire a farlo presto!
    Comunque, beata te che riesci a programmare le letture, io sono proprio una frana in questo senso..cambio continuamente idea :)
    Buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà mi stupisco anche io di come questa cosa sia possibile eh eh eh... E' solo la voglia di svecchiare i libri che stanno mettendo radici sulla mia libreria che mi dà la costanza di fare questi programmi. Lo scopo è riuscire a comprare dei libri e leggerli subito quindi o mi impegno a leggere le mille mila cose che ancora ho o non ce la farò mai, visto che gli acquisti non li riesco a bloccare se non per poco tempo, un mesetto ogni tanto, ecco!!! Ma va bene così, l'importante è che non mi rimangono lì senza essere letti :-)

      Elimina
  2. Uh, Shantaram*-* Anch'io voglio leggerlo, ma costa troppo ed è troppo grossoxD
    Ma sai che anch'io ho sul comodino Il profumo? Solo che io non faccio tbr e vado a sentimento, quindi non so se effettivamente lo leggerò a breve. Però ci stavo pensando:)
    Della Sepetys non ho mai letto nulla ma l'hanno spesso recensita molto positivamente. Aspetto di leggere la tua opinione:)
    La Maas è in wl da secoli, ma non è ancora giunto il suo momento, per me, e credo che la leggerò in lingua, fra l'altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Shantaram mi è stato regalato e chi lo ha letto mi ha detto che ne vale la pena di acquistarlo, quindi se mi piacerà magari il secondo vedrò di comprarlo da me appena si può... La Maas in realtà volevo leggerla da quando avevano sospeso la pubblicazione in Italia, solo che poi arrivo sempre al momento di massimo splendore dei libri che voglio leggere, e a me non piace leggere libri troppo in voga... Stavolta cederò alla curiosità ;-)

      Elimina
  3. Ciao, eccomi qui, mi sono unita ai tuoi lettori :)
    Quanti bei libri che hai letto o stai per leggere! I romanzi di Larsson li divorai quand'ero ancora al liceo, Lisbeth è uno dei miei personaggi letterari preferiti di sempre <3 magari in Uomini che odiano le donne di lei ancora si sa poco, ma vedrai, nei seguiti si inizia a poco a poco a scoprire la sua storia ed è ultra mega iper interessante e denso di suspense! Non puoi capire quanto ci rimasi male per l'improvvisa morte di Larsson, sapendo poi che in totale i libri dovevano essere 7, quindi chissà quante cose ancora ci avrebbero riservato le sue storie! ç_ç in libreria ho Ciò che non uccide, un quarto libro scritto da un amico e collega di Larsson, scritto basandosi sul manoscritto esistente. Me lo comprò mia madre appena uscito sapendo quanto mi fosse piaciuta la trilogia, ma ho un po' paura a leggerlo...
    Jack frusciante è uscito dal gruppo non l'ho letto da adolescente, ma l'ho amato lo stesso. Bella l'ambientazione, bella la musica, belli i personaggi, bello tutto!
    Anche Dieci piccoli indiani l'ho letto, non lo ricordo benissimo, ma è un must. Di Maupassant invece non ho mai letto nulla, anche se mi compare spesso davanti a prezzi bassissimi... Prima o poi mi toccherà dargli una chance.
    Il profumo non lo leggerò mai: vidi il film tanti anni fa, bellissimo, ma mi ha angosciata a sufficienza e non sento il bisogno di ripetere l'esperienza XD tra l'altro purtroppo ho letto parecchie recensioni molto negative, quindi la voglia è diminuita ulteriormente; sono curiosa di sapere cosa ne penserai tu!
    Shantaram è in wl da un millennio ma non l'ho ancora neanche comprato... In bocca al lupo per questa lettura mastodontica.

    Buone letture e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao BENVENUTA E GRAZIE MILLE PER ESSERTI UNITA AI MIEI LETTORI:-D... Della Trilogia Millennium vidi i film svedesi e ne rimasi affascinata per questo ho deciso, anche se in ritardo di anni, di leggere i libri...Anche io ho il "quarto" ma non so se lo leggerò subito dopo quelli di Larsson, devo vedere come ci rimango dopo la trilogia ;-) Il film di PROFUMO ha inquietato tanto anche me, infatti mi sento molto masochista per questa lettura, ma avendolo ho deciso di affrontarlo... SHANTARAM... eh... Il solo fatto che verrà fatto un film con Jhonny Deep, prima o poi, mi spinge a leggerlo e a breve sarà fatto :-) CREPI IL LUPO... DECISAMENTE!!!

      Elimina