mercoledì 2 novembre 2016

PREMIO LIEBSTER AWARD 2016

SALVE A TUTTI VIAGGIALETTORI BENVENUTI O BENTORNATI SUL MIO BLOG!!!


Come state amici?? Spero bene :-) io sono un po' raffreddata e sto cercando di mantenere attivo il mio cervello che, al contrario, vorrebbe solo dormire :-/

Ma torniamo a noi... Oggi non vi propongo il solito WWW... WEDNESDAY... che sarebbe identico e spiccicato a quello della settimana scorsa, ma vi parlo di un premio che viene assegnato ogni anno a undici blog che hanno meno di duecento iscritti.


Per partecipare devono essere inseriti dei punti fissi a cui si deve rispondere, e nominare a mia volta dei blog che credo possano meritare questo premio. Parto subito con il post che sarà piuttosto lungo, ma sono delle soddisfazioni per un piccolissimo blog come il mio essere preso in considerazione per questo evento... Buona Lettura!!!


1) RINGRAZIARE CHI TI HA NOMINATO

Ringrazio con tutto il cuore Sara del blog And i believe in a book again che mi ha nominata per questo premio :-)!!!

2)SCRIVERE QUALCOSA RIGUARDO UN BLOG CHE SEGUI

Devo dire che ci sono molti blog che seguo con piacere e uno solo mi sembra brutto nominarlo, però, le regole sono regole e così vi parlo del blog Ombre Angeliche, blog che seguo da prima che ne aprissi uno mio e sono molto contenta di avere la sua amministratrice tra i miei lettori fissi. Quello creato da Selina/Rowan è un angolo incantato nel quale potrete trovare recensioni sincere (nel bene e nel male), non influenzate dall'onda mediatica di un determinato libro o autore. Recensisce soprattutto libri che al loro interno hanno delle storie da raccontare, delle vicende dure e problematiche, ma anche libri fantasy, per ragazzi, young adult e molto altro, con una delicatezza e una genuinità che non si può che concordare con quello che dice su determinate letture.
So che è molto conosciuto come blog e non credo abbia bisogno di pubblicità, ma è quello che seguo e con cui ho interazione e non finirò mai di ringraziarla per la fiducia che mi ha dimostrato :-)

3)RISPONDERE ALLE DOMANDE DEL BLOG CHE TI HA NOMINATO

1) In che modo è nata la tua passione per la lettura?

In realtà ho avuto due momenti in cui la mia passione è nata. Il primo è stato quando, all'età di 8/9 anni, andando a casa della nonna mi fermavo sempre davanti alla sua libreria piena zeppa di grandi romanzi d'avventura come quelli dedicati alla "Primula Rossa", I moschettieri di Dumas, e poi "Orgoglio e Pregiudizio", "Anna Karenina", "Jane Eyre"... Insomma tutti grandi classici e libri di narrativa che andavano ai loro tempi. Da lì ho cominciato a leggere qualcosa, ogni tanto, anche se non riuscivo mai a finirli perché troppo pesanti per la mia età. Sono stati, poi, i miei genitori, a comprarmi i primi libri da tenere nella mia stanza avendo notato la mia curiosità per quel mondo. 
La seconda "nascita" è stata durante gli anni di università, pur non avendo mai smesso di leggere durante le medie o il liceo. Con l'università ho riscoperto il piacere della lettura e sicuramente la conoscenza di qualche autore in più o più informazioni, mi hanno permesso di allargare i miei orizzonti e i miei gusti letterari, che tra l'altro sono sempre in cambiamento. :-)

2)Quando leggi un libro segni le citazioni che ti colpiscono? Se sì, come? (Sottolineandole, trascrivendole sui fogli, mettendo post-it, ecc).

Direi che un Sì a tutto sarebbe la risposta giusta da dare. Anche se non sempre segno le citazioni che sottolineo su un quaderno. Sono molto pigra a ricopiare le cose. Se devo scrivere io di mio pugno lo faccio con piacere, ma se devo ricopiare le frasi mi sembra di avere un macigno in mano. Quindi la soluzione è che quando trovo una frase che mi piace particolarmente la sottolineo, faccio l'orecchia alla pagina o metto il post-it, dipende se li ho vicino o meno.

3)Quanti libri leggi in media in un anno?

Da quando ho intensificato maggiormente la mia vita da lettrice direi che mi aggiro attorno ai 50/60 libri in un anno. Diciamo, la media è uno a settimana, anche se tutto dipende dal tipo di libro, dal piacere o meno della storia, dalla grandezza del libro, insomma da tante cose.

4)Quali sono i cinque libri che, per il momento, hai preferito nel 2016?

Il primo libro che nomino è SICURAMENTE La caduta di Artù di J.R.R. Tolkien di cui ormai parlo in ogni dove. 
Il secondo libro è Storia di una Capinera di Giovanni Verga che pensavo fosse pesante, invece mi è piaciuto tantissimo, sebbene sia molto triste e angosciante. 
Il terzo libro è La breve e favolosa vita di Oscar Wao di Junot Diaz, libro molto crudo, violento e sboccato, mi è piaciuto tantissimo. 
Il quarto libro è Per dieci minuti di Chiara Gamberale, un libro che mi ha divertito e mi ha aiutato in un momento particolare della mia vita facendomi aprire gli occhi, per questo finisce nella cinquina.
Quinto e ultimo libro è 1984 di George Orwell un libro che, secondo me, tutti dovrebbero leggere almeno una volta.

5)Leggi di più in formato cartaceo o in digitale?

CARTACEO!!! Non sono contraria al lettore digitale, lo possiedo e mi ci trovo abbastanza bene, ma volete mettere la bellezza di tenere un libro, girare le pagine, vedere che gradualmente diminuiscono le pagine da leggere e aumentano quelle che hai letto. Insomma il cartaceo è tutta un'altra storia!

6)Quali sono le tue piccole ossessioni da lettore?

Mah, non so se sono delle vere e proprie ossessioni, ma ve le dico comunque, dai :-)
- Sicuramente non lascio mai un libro prima di averlo completato, magari lo accantono per un mese e leggo altro, ma sicuramente lo porto a termine.
- Capita molto raramente che se entro in libreria e vedo un libro messo in un posto sbagliato non lo metto al suo posto con le altre copie.
- Quando finisco un libro, e non sto facendo challenge, prima di iniziarne un altro, aspetto che arrivi la mattina giusta che mi sveglio con il titolo in testa.
Sono ossessioni? boh!!!

7) Hai mai letto un libro perché ti era stato consigliato e poi hai finito per amarlo? Se si, quale?

E' successo con un libro che avevo sempre snobbato perché non mi attirava il fatto che fosse stato scritto da un cantante. Sto parlando di La neve se ne frega di Luciano Ligabue. Un distopico davvero bello che ti coinvolge pienamente nonostante la brevità delle pagine. Un libro pieno di amore, passione, senso di protezione, ribellione e voglia di vivere che ho trovato in pochi altri libri.

8) Segui una Reading Book Challenge annuale?

In forma anonima, nel senso che ho cominciato a farla ma non avevo ancora un blog su cui condividere la cosa, quindi la sto facendo ma me lo sono tenuto per me :-)

9)Quali sono stati i pro e i contro dell'apertura del blog?

Il PRO è la possibilità di parlare liberamente di quello che provo leggendo un libro, sia che mi sia stato consigliato, regalato o che ho comprato io. Avere la possibilità di interagire, quando succede, con persone che hanno la tua stessa passione anche quando non si condivide lo stesso giudizio.
Il CONTRO è la difficoltà di avere un seguito che abbia voglia di manifestare il proprio consenso ad un progetto per cui si lavora tanto dietro. Nel mio caso, stavo pensando di aprire un blog da più di due anni, e non ho mai avuto il coraggio di farlo perché sapevo che non avrei avuto molto seguito. Non sto dicendo che ho aperto il blog perché devo essere "famosa" o perché voglio che si parli del mio blog. Ho aperto il blog per me stessa, per vincere la mia paura di dire quello che penso di un libro e per parlare di qualcosa che, facendola, mi fa stare bene :-) e sono molto contenta che il mio angolino cominci a piacere!

10) Quali sono le tre case editrici che preferisci?

Bhè sarà banale, ma i libri che leggo sono tutti di queste case editrici Mondadori, Einaudi, Tea. Nomino queste perché, guardando la mia libreria sono le più presenti, ma ce ne sono molte altre che mi piacciono.

11) Elenca cinque titoli della letteratura per l'infanzia che adori

Di letteratura per l'infanzia non ne ho letta, quindi spero possa andare bene l'elenco di cinque titoli per ragazzi di varie età.

- Harry Potter (tutta la saga, ovviamente) di J. K. Rowling
- Le cronache di Spiderwick di Tony di Terlizzi & Holly Black
- Merlino. Il destino di un cavaliere di Luisa Mattia
- La storia infinita di Michael Allende
- Eragon. Il ciclo dell'eredità (sebbene l'ultimo volume mi abbia deluso)


4) SCRIVI 11 COSE SU DI TE

1- Sono una Ragioniera, Laureata in lettere moderne, e Onicotecnica
2- Sono una persona molto schietta e priva (quasi del tutto) della diplomazia, nel senso che se devo dirti una cosa te la dico con i dovuti modi, non sono cafona o maleducata, ecco!
3- Ho più di duecento libri ancora da leggere, ammassati sulle mie varie librerie e continuo a comprare libri, anche se sto cercando di non farlo più, o quantomeno limitarmi.
4- Ho molte intolleranze alimentari, ma le principali sono al Lattosio e al Glutine 
5- Da poco ho cominciato a leggere Graphic Novel e ho scoperto che mi piacciono moltissimo
6- Potrei passare una giornata intera a vedere una serie tv, ma quando mi si dice di vedere un film mi annoio al solo pensiero, a meno che non si tratti di qualcosa che voglio vedere io ;-)
7- Quando leggo una saga o una trilogia di libri, devo averli a disposizione o almeno sapere che siano stati pubblicati tutti i volumi così, quando mi viene voglia di leggerli, posso farlo senza dover aspettare una vita. 
8- Ho avuto un solo cane fino ad ora perché i miei genitori pensavano di farmi passare la paura dei cani, In effetti è stato così, solo che pochi anni dopo la sua morte (del cane), un barboncino ha deciso di mordermi una coscia e la paura mi è tornata tutta, o quasi!
9- Ogni volta che pulisco la camera sposto i libri e li metto secondo ordini completamente diversi dalle volte precedenti
10- Non sono in grado di leggere i Manga. Non so per quale motivo, mi perdo tra le vignette e alcune non riesco neanche a capirle
11- Sono una completa imbranata con il computer e tutto quello che riguarda il mondo della tecnologia, questo spiega anche l'aspetto "minimal" del mio blog ;-)


5) LE UNDICI DOMANDE DA ME FORMULATE ALLE QUALI I BLOG DA ME NOMINATI DOVRANNO RISPONDERE SONO:

1)Perché hai aperto un blog?
2) Cosa ti spinge a leggere un determinato libro?
3)Fai una TBR o leggi quello che ti ispira di più al momento?
4) Quale è il tuo genere preferito?
5) Ti sei mai arrabbiata/o per il comportamento di un personaggio di un libro che hai letto? Se sì, quale è? E di quale libro?
6)Quale è stato il libro migliore che hai letto nell'ultimo anno? E il Peggiore?
7) Leggi più libri contemporaneamente, oppure preferisci leggerne uno alla volta?
8)Quale è il tuo genere preferito?
9)Quando da un libro viene tratto un film cosa fai prima? Guardi il film o leggi il libro?
10)Ti è mai capitato di non voler finire di leggere un libro per non dover lasciare il mondo creato dallo scrittore e tutti i suoi personaggi? Se si, con quale libro?
11) Hai un criterio per ordinare la tua libreria? Se si, Quale?


6) NOMINA 11 BLOG CON MENO DI DUECENTO ISCRITTI

Purtroppo non ne ho 11 di blog da inserire, perché tanti di quelli che seguo hanno superato i duecento iscritti, quindi nomino questi , spero possa andare bene comunque!

7) INFORMARE I BLOG CHE HAI NOMINATO


Bene amici, per questa settimana è tutto, il post è lunghissimo, ma le cose da dire e fare erano tanto. Adesso vado ad avvertire le persone nominate che le ho inserite in questo premio. 
Vi auguro, come sempre, buone letture, ci rileggiamo presto!!!

11 commenti:

  1. Grazie mille di avermi nominata ^_^ Spero di riuscire a scrivere presto questo post anche io :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati è bello poter condividere una passione :-)

      Elimina
  2. grazie per avermi nominata! Ho appena dato un occhiata ai tuoi post, il blog è molto carino e mi iscrivo!
    Spero di riuscire al più presto a rispondere anche io a questo post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per esserti iscritta e BENVENUTA nel mio angolo di sproloqui :-)

      Elimina
  3. Grazie mille per le belle parole Mikla, sei stata carinissima! ♥
    Anche io, come te, quando sono in libreria o al supermercato mi metto a sistemare le copie, infatti capita spesso che mi chiedano se lavoro lì. Probabilmente è una deformazione professionale che mi porto dietro da quando ho appunto lavorato in libreria xD
    Capisco bene la paura dei cani, da piccola avevo due pastori tedeschi adorabili con cui mi sono sempre trovata benissimo, ma crescendo, dopo averli persi, mi sono allontanata tantissimo da questi animali. Preferisco decisamente i gatti! Ah, per i manga non ti preoccupare, all'inizio è normale essere un po' spaesati, col fatto che si leggono al contrario e spesso hanno vignette molto piene bisogna prenderci un po' di confidenza :) Orange potrebbe essere una buona soluzione, è composta da 5 volumi e ha delle tavole molto semplici e disegni puliti, potresti farci un pensierino! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non devi ringraziarmi sei tu che trasmetti queste cose quando parli di libri, io ho solo messo in parole quello che mi trasmetti :-) Lavorare in una libreria o averne una mia sarebbe il mio sogno nel cassetto ma la vedo dura, però, non si può mai sapere, magari una vincita al superenalotto chissà eh eh eh! Si credo che ORANGE potrebbe essere il giusto compromesso, ma ci penserò :-)

      Elimina
  4. Complimenti per il Liebster:)
    Allora, alcuni punti random che hanno colpito: La storia infinita, ho una totale adorazione per quel libro, mi ha colpita tantissimo quest'estate. La caduta di Artù quindi la consigli? Cercavo qualcosa sul ciclo arturiano, che mi affascina molto.
    Io NON sottolineo o faccio orecchie ai libri, rabbrividisco al solo pensieroxD
    La libreria dietro l'angolo è uno dei blog/canali più belli in circolazione*-*

    RispondiElimina
  5. Grazie :-) Anche io l'ho letto questa estate LA STORIA INFINITA ho fatto la recensione qui sul blog se vuoi leggerla, ti metto il link qui http://miklatrailibri.blogspot.it/2016/10/recensione-la-storia-infinita-di.html... LA CADUTA DI ARTU' è bellissimo, è sia un saggio sia un poema di cui abbiamo solo quattro canti e una parte (piccola purtroppo) del quinto, ma è di una intensità che mi ha incantato, ti lascio il link alla recensione anche di questo http://miklatrailibri.blogspot.it/2016/09/recensione-la-caduta-di-artu-di-j-r-r.html. La sottolineatura e le orecchie le faccio da poco tempo in realtà. Soprattutto da quando ho il blog perché ho la testa tra le nuvole e mi scordo tutto, quindi le frasi che mi colpiscono sono segnate ;-) ... Concordo con te su LA LIBRERIA DIETRO L'ANGOLO è veramente bravissima!

    RispondiElimina